Luigi Bianco - eneabiumi

Vai ai contenuti

Luigi Bianco

"Lei ha una scrittura felice, e una mano leggera che accompagna gli avvenimenti senza giudizi morali precostituiti (nonostante certe sue incursioni ironiche a veloce commento). Conosco bene Milano e la Brianza: e trovo nel suo libro atmosfere amiche (belle o brutte che siano). In qualche modo lei mi ricorda il migliore Chiara.... Tuttavia BOSINATA va al di là delle facili e divertenti annotazioni di costume. Si sente il suo respiro - non so se malinconico - che attraversa tutta la vita e dà aria al cambiamento senza calcare troppo la mano e la voce. Si sente che un mondo di valori perduti (di altre epoche) fatica a lasciare via libera a nuove esperienze: anche se le nuove esperienze possono avere le sembianze fredde e poco gradevoli di un'autoambulanza (il nuovo che arriva senza più preavviso e non lascia più spazio a una lenta continuità di comportamenti)

Luigi Bianco
direttore de IL MARTELLO
Torna ai contenuti